Vai a sottomenu e altri contenuti

Voto assistito

L'elettore fisicamente impossibilitato ad esprimere il voto autonomamente può farsi assistere nell'operazione del voto da persona di sua fiducia; in tale caso nella propria tessera elettorale dovrà essere presente il timbo ''ADV'' (diritto voto assistito).

Anche sulla tessera elettorale dell'accompagnatore dovrà essere annotato l'assolvimento di questa funzione e dovrà essere apposto, nello spazio destinato alla certificazione del voto la data e la scritta ''accompagnatore''

Requisiti

Per accedere al voto assistito,l'elettore deve produrre all'ufficio elettorale rilasciata dal medico competente ASL, che l'impedimento è di natura permanente o, nel caso degli elettori non vedenti, il blibretto di pensione in cui sia indicata la categoria 'ciechi civili' ; inoltre deve chiedere l'apposizione del timbro 'ADV'.

Costi

Non e' previsto nessun costo

Normativa

Legge 5 febbraio 2003,n.17;

Legge 5 febbraio,n.104;

Dpr 30 marzo 1957,n.36

Documenti da presentare

Certificazione medica

Incaricato

Ufficio elettorale

Tempi complessivi

Immediati

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Domanda voto assistito - doc Formato doc 33 kb
Domanda voto assistito - pdf Formato pdf 9 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto