Vai a sottomenu e altri contenuti

Voto domiciliare

Procedimento per consentire a persone affette ga gravissime infermità, tali che l'allontamento da casa risulti impossibile, di esprime il voto a domicilio, presso l'abitazione di residenza o presso l'abitazione in cui dimorano per motivi di assistenza.

Dal 2006, gli elettori posso esprime il voto nel proprio domicilio se appartengono alla categorie sopra menzionate.

Requisiti

Per poter votare a domicilio una persona delegata dall'elettore deve produrre all'Ufficio Elettorale la seguente documentazione, in un periodo compreso fra il quantesimo e il ventesimo giorno antecedente la votazione: - certificazione rilasciata dal medico competente ASL che attesti le gravissiome infermità; - fotocopia del documento di identità e della tessera elettorale dell'elettore; - richiesta di voto domiciliare

Costi

Non è previsto nessun costo

Normativa

Art.1 del Decreto Legge n.1/2006, convertito dalla legge n.22/2006 e modificato dalla legge 7 maggio 2009,n.46

Documenti da presentare

Vedi requisiti

Termini per la presentazione

entro il quarantesimo e il ventesimo giorno antecedente la votazione.

Incaricato

Ufficio elettorale

Tempi complessivi

Non sono previsti specifici termini di conclusione, ma il procedimento viene concluso in tempi utili affinchè il cittadino possa regolarmente esercitare il voto.

Note

L'Ufficio elettorale consegnerà tutta la documentazione al Presidente del Seggio della sezione in cui si trova l'abitazione dell'elettore, affinchè lo stesso possa recarvisi per raccogliere il voto

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Domanda voto domiciliare - doc Formato doc 33 kb
Domanda voto domiciliare - pdf Formato pdf 9 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto