Vai a sottomenu e altri contenuti

Acquisto della cittadinanza italiana da parte dello straniero nato in Italia

Il comma 2 dell'art.4 della Legge 91/1992 prevede l'acquisto della cittadinanza italiana in base al principio dello jus soli , cioè l'acquisto per lo straniero nato in Italia che via abbia risieduto ininterrorramente dalla nascita fino alla maggiore età e che dichiari di volerla acquisire entro un anno dal raggiungimento della maggiore età.

Occorre rendere una dichiarazione davanti all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza entro il 19° anno di età.L'atto viene iscritto nei registri di cittadinanza e annotato nell'atto di nascita del cittadino.

Requisiti

-nascita in Italia -mantenimento della residenza legale ininterrotta dalla nascita e fino alla maggiore età.

Costi

Pagamento di €.200,00 a favore del Ministero dell'Interno - Divisione cittadinanza

Normativa

Art.4 comma 2 della Legge 5.2.1992 n.91 -Nuove norme di cittadinanza

DPR N.572 del 12.10.1993 artt.1,3 comma 4 e 14

Documenti da presentare

Documento di identità

Certificato strorico di residenza

Ricevuta pagamento di €.200,00 effettuato alle Poste, a favore del Ministero dell'Interno/Divisione Cittadinanza.

Permessi di soggiorno, o Carta di soggiorno, dalla nascita e fino al Permesso di soggiorno come titolo autonomo.

Termini per la presentazione

Entro un anno dal compimento dei 18 anni.

Incaricato

Cherchi Pier Franco - Ufficiale di Stato Civile

Tempi complessivi

di norma 15-30 giorni
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto